CONSULENZA


CONSULENZA DI DIREZIONE

La vita di un’azienda attraversa oggi sempre più frequenti momenti di cambiamento e di trasformazione per far fronte alle mutate esigenze del mercato, alle aspettative dei clienti e per adeguarsi alle evoluzioni organizzative ed ai naturali passaggi generazionali.

Per questo le imprese e le organizzazioni sono chiamate a rispondere rapidamente ed efficacemente alle nuove sfide, avviando il proprio cambiamento in uno scenario in continua evoluzione.

La gestione di questi cambiamenti richiede specifiche competenze, l’utilizzo di metodologie adeguate, una buona visione d’insieme e doti di project management.

L’intervento è mirato ad analizzare l’organizzazione dell’azienda per individuare soluzioni adeguate a garantirne un funzionamento più efficiente.

A seguito dell’analisi delle risorse dell’organizzazione si proporranno interventi di miglioramento, tra i quali si possono citare:

- progettazione di strumenti di pianificazione strategica con creazione di sistemi di budget e di reporting direzionale;

- implementazione di specifiche procedure operative e gestionali;

- progettazione di interventi di formazione e di coaching per aumentare la motivazione del personale e per colmare eventuali bisogni emersi nel corso dell’analisi.


TEMPORARY MANAGEMENT

Per Temporary Management si intende l’affidamento della gestione di un progetto a manager “esterni”, al fine di garantire continuità all’organizzazione, accrescendone le competenze manageriali esistenti.

Obiettivo del temporary manager è quello di ricoprire una responsabilità precisa in azienda, per un periodo di tempo limitato.

Il “manager a tempo” interviene, nei momenti critici della vita di un’azienda, sia negativi (fasi di difficoltà e di crisi che richiedono interventi di riequilibrio), sia positivi (crescita, sviluppo di nuovi business e di nuovi progetti), per gestire l’accelerazione del cambiamento e dell’innovazione necessari per competere.

A fronte degli obiettivi di risanamento o di crescita, concordati con la Proprietà o la Direzione, il temporary manager progetta, propone e realizza interventi operativi, per migliorare le performance aziendali e le capacità di gestione.

Il ricorso al Temporary Management è oggi una delle strategie organizzative di maggior interesse, la cui applicazione, sia nel privato che nel settore pubblico, appare inarrestabile.

obiettivi

Gli obiettivi da raggiungere con la cessione ad un fornitore esterno delle attività di gestione delle risorse umane sono:

- concentrazione sul core business;

- aumento della flessibilità;

- riduzione dei costi;

- aumento di efficienza;

- riduzione della struttura di gestione;

- accelerazione del processo di cambiamento;

- miglioramento della qualità del servizio;

- apprendimento dalle esperienze altrui.

Vantaggi

I vantaggi del ricorso al temporary management sono molteplici:

• si evita l’assunzione di un dirigente o di un quadro in pianta stabile;

• vi è assenza di coinvolgimento diretto del professionista in dinamiche

interpersonali;

• si evita l’investimento in formazione riqualificante per permettere a personale

interno di acquisire le competenze necessarie per ricoprire il profilo

specificato;

• si acquisiscono competenze manageriali non presenti internamente;

• si rinnova la cultura aziendale.

coaching

“Il coaching professionale è un rapporto di “partnership” (collaborazione) che si stabilisce tra coach e cliente (“coachee”) con lo scopo di aiutare quest’ultimo a ottenere risultati ottimali in ambito sia lavorativo (business coaching) sia personale (personal coaching o life coaching). Grazie all’attività svolta dal coach, i clienti sono in grado di apprendere tutte quelle tecniche che permetteranno loro di migliorare sia le performance (prestazioni) sia la qualità della propria vita”.

Utilizziamo di volta in volta gli strumenti e le tecniche che riteniamo più efficaci per la situazione specifica, con lo scopo di supportare il coachee:

- nel definire gli OBIETTIVI da raggiungere;

- nel valutare le risorse (punti di forza) interne ed esterne e le “aree di miglioramento”;

- nell’elaborare una STRATEGIA e un idoneo PIANO DI AZIONE;

- nell’aumentare la motivazione a compiere AZIONI SIGNIFICATIVE in base al piano;

- nel mantenere la concentrazione (focus) durante la fase di attuazione del piano stesso;

- nel valutare i risultati ottenuti e nel verificare l’efficacia delle proprie azioni;

- nell’acquisire un atteggiamento di APPRENDIMENTO CONTINUO.

L’obiettivo finale è che il coachee acquisisca una nuova consapevolezza e un’AUTONOMIA nella scelta delle strategie più efficaci da intraprendere per realizzare ciò che desidera: pertanto il coaching NON crea dipendenza, ma, al contrario, libera dai vincoli che spesso il coachee si pone da solo con le proprie convinzioni limitanti, portandolo a una sana autogestione.

How we work

Consulenza strategica di direzione


ORGANIZZAZIONE E SVILUPPO AZIENDALE

Analisi fattibilità e affiancamento in progetti di espansione aziendale.

SVILUPPO ORGANIZZATIVO (OD)

Consulenza strategica volta a migliorare l'efficacia organizzativa e la competitività, basata su un approccio sistematico che consente di introdurre dei miglioramenti sostanziali e duraturi, modificando le credenze, gli atteggiamenti, i valori, la cultura e la struttura dell’organizzazione aziendale.

BUSINESS PROCESS RENGINEERING (BPR)

Ridisegno complessivo dei principali processi aziendali esistenti al fine di individuare le inefficienze di gestione ed ottenere radicali miglioramenti nella produttività, nei tempi di ciclo e nella qualità, per offrire più valore al cliente.
Le aziende che avviano percorsi di BPR tipicamente introducono un nuovo sistema di valori che pone maggiore enfasi sulle esigenze dei clienti, eliminando le attività improduttive. 

BUSINESS PROCESS MANAGEMENT

Gestione dei processi primari al fine di raggiungere risultati di medio-lungo termine in efficienza e competitività.
Analisi dettagliata dello stato attuale basandoci su dati operativi e dettagliate mappe di processo al fine di identificare le principali criticità e lacune. Su questa base informativa, affianchiamo l’azienda per definire e mantenere una serie di principi guida utili a gestire al meglio i processi, coinvolgendo le persone chiave di tutte le aree funzionali interessate e la Direzione/leadership. 

EFFICIENTAMENTO E LEAN

Ottimizzazione del layout e dell'utilizzo degli spazi, efficientamento delle attività operative (velocizzare i flussi dei materiali e delle informazioni) e della supply chain (integrazione del sistema di approvvigionamento e di gestione dei materiali, con conseguente eliminazione degli sprechi e delle attività non a valore aggiunto presenti nei processi interni e dei fornitori) con l’obiettivo finale di migliorare la qualità e i livelli di servizio, ridurre i costi e accrescere la competitività complessiva dell’azienda.

INTRODUZIONE SISTEMI DI GESTIONE

Introduzione di attività programmate e coordinate, procedure operative, sistemi di documentazione e di registrazione volte a valutare, raggiungere, monitorare e migliorare sistematicamente il livello di prestazione aziendale.

SISTEMI DI VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI

anche collegati a gestione per obiettivi, sistemi di retribuzione premianti e di incentivazione.

WELFARE AZIENDALE

Gestione strategica e amministrativa di personale, talenti e benefit: definizione e strutturazione di un insieme di benefit e prestazioni volte a migliorare la qualità della vita, il benessere dei dipendenti e la produttività del lavoro, anche attraverso la possibilità di fruire di sgravi fiscali.

ORGANIZZAZIONE DEL PERSONALE

Tecniche e strumenti per la gestione delle risorse umane, tra cui: definizione dei ruoli e delle responsabilità, suddivisione del lavoro in singole mansioni, scrittura e attuazione di job description, mansionari, organigramma.

OPERATION CONSULTING

Soluzioni personalizzate nella progettazione ed elaborazione di tutte le operazioni e funzioni che coinvolgono il cliente finale, al fine di sbloccare la crescita, ridurre i costi e implementare la strategia aziendale.

Ristrutturazioni aziendali

Accompagnamento aziende in difficoltà
Risanamento
Negoziazioni ed accordi sindacali
Piani di outplacement
Merger and Acquisition (M&A)
Affitti e cessioni di rami d’impresa

Internazionalizzazione d'impresa

Missioni all’estero
Internazionalizzazione del prodotto

soluzioni

Comunicazione e Social Network Marketing


SOCIAL MEDIA

In un mondo dell’informazione in continua evoluzione, i media digitali non sono solo le nuove frontiere comunicative, ma spazi di aggregazione e di condivisione. Una realtà più complessa e articolata che richiede alle aziende di ripensare le strategie di comunicazione e ai consulenti di proporre mezzi, soluzioni e percorsi capaci di soddisfare queste nuove esigenze.

VIDEO AZIENDALI

Utilizziamo tutte le strumentazioni di ultima generazione affinché sia possibile realizzare ogni tipologia di video commissionato e il prodotto finale sia un video in qualità broadcast, professionale e in grado di esaltare al meglio l'aspetto emozionale dell’azienda.

PIANI DI COMUNICAZIONE

strutturati e progettati sulla singola azienda, per dare alla stessa visibilità e chiara comunicazione della propria identità.

COPY E NEWSLETTER

Forniamo testi e contenuti per implementare piattaforme e siti internet, blog, newsletter.

Ufficio stampa

Per la vostra azienda ci occupiamo di:
elaborare un progetto di relazioni pubbliche e valutare strumenti/tempi/risorse necessari per la realizzazione;
definire l’immagine da associare all’azienda stessa;
elaborare una strategia di comunicazione per veicolare il messaggio e scegliere il canale mediatico più appropriato (giornali, televisione, radio, riviste, ecc.);
analizzare e monitorare i dati pubblici e i media;
creare contatti e relazioni con realtà importanti del territorio, associazioni di categoria, altri consorzi di cooperative, enti pubblici, realtà del Terzo Settore.

PROGETTI EDITORIALI

Dal confronto con i nostri clienti, nascono gli elementi e le visioni alla base della creatività di progetti rispondenti alle singole peculiarità. Colori, idee, percorsi e spunti: il nostro obiettivo è trovare la chiave di lettura e saper interpretare e tradurre il racconto di chi ci sceglie, proponendo gli strumenti e le modalità più adatte, in modo trasversale, siano essi supporti allestitivi, tecnologie interattive o altri materiali di comunicazione. 

PR e organizzazione eventi

Forniamo al cliente un servizio d’ideazione, organizzazione e gestione di eventi aziendali e ci proponiamo come riferimento e mediazione per le pubbliche relazioni. 

Mistery Shopper

Il cliente misterioso... per studiare l’azienda dall’interno affrontando, quindi, le criticità oggettive che emergono dalle visite in incognito.

Tecnologia integrata

La tecnologia può diventare un valido supporto per comunicare contenuti importanti all’interno della propria Azienda. Per riuscire a sviluppare le migliori strategie di marketing esperienziale, un team di professionisti accompagna l’Azienda nella creazione di video emozionali e pacchetti ad hoc per trasmettere al cliente contenuti d’effetto.

SCRIVICI

CONTATTACI

Analisi e miglioramento della struttura organizzativa

- analisi di clima (People satisfaction, Focus group);
- mappatura e valutazione delle competenze;
- analisi dei gap formativi;
- creazione degli strumenti di valutazione del potenziale e delle prestazioni;
- riorganizzazioni e ristrutturazioni aziendali;
- definire le funzioni aziendali e riallineare ruoli e responsabilità a seguito di una riorganizzazione aziendale;
- individuare le aree critiche dell’organizzazione al fine di intervenire nei conflitti di responsabilità;
- formalizzare l’organigramma esplicitando il contributo di ciascuna risorsa nella creazione di valore;
- strutturare e stendere le job description.

Azioni di sviluppo

- counseling individuale o di gruppo;
- coaching;
- formazione aziendale ed interaziendale;
- attivazione di progetti aziendali che richiedano nuovi ruoli;
- consulenza organizzativa per la definizione di percorsi di carriera o miglioramenti di ruolo.

Individuazione dei punti di forza e di debolezza della struttura

- definire o ripensare la vision e la mission delle funzioni;
- allineare il piano strategico delle funzioni ai valori e le strategie dell’impresa;
- analizzare processi, attività, livelli di efficienza e carichi di lavoro delle risorse;
- impostare la struttura organizzativa e identificare i ruoli professionali da valorizzare;
- stabilire gli obiettivi delle funzioni e i KPI (Key Performance Indicator) di riferimento.

Esame dettagliato e valutazione delle procedure gestionali

- razionalizzazione dei processi, ottenuta attraverso l’analisi e la definizione delle procedure gestionali e operative;
- analisi dei processi aziendali finalizzata a individuare i fattori critici e le aree ove è possibile intervenire con azioni correttive e preventive.

Creare, gestire e guidare team eccellenti

organizzare funzioni e processi in modo che possano - - essere svolti da un Team;
- comunicare missioni chiare e obiettivi misurabili;
- creare un’autonomia gestionale;
- fornire opportunità di crescita e sviluppo personale.

Gestione del passaggio generazionale

- progettazione di un sistema integrato di trasmissione – successione nelle PMI, sia dal punto di vista economico-patrimoniale che organizzativo.
- interventi mirati in azienda, rivolti all’imprenditore uscente, all’imprenditore entrante, all’impresa e al personale.
- follow up volti a guidare l’imprenditore uscente e l’imprenditore entrante verso la meta della successione.

Project Management

- l’identificazione dei progetti critici e dei possibili impatti organizzativi:
- l’analisi del grado di applicazione della metodologia di project management sui progetti;
- l’individuazione delle strategie di recovery per un rapido riallineamento del progetto rispetto agli obiettivi di business;
- l’affiancamento dei project managers per la gestione del turnaround;
- l’assistenza alla Direzione ed al Project Manegement Office nel prendere le decisioni chiave rispetto all’andamento del progetto.